TUTTE LE FAVOLE di Luis Sepulveda

Quattro grandi storie di amicizia, differenza e amore e rispetto per la natura, capaci di divertire e commuovere più generazioni di lettori, perché questa è la magia del grande scrittore cileno. 

Le favole di Luis Sepúlveda parlano ai bambini e agli adulti e raccontano i grandi temi universali: l’amicizia, la lealtà, l’amore e il rispetto per la natura. Ora, in un unico volume.

Bellissime!

IL SOLE FRA LE DITA di Gabriele Clima

Dario ha sedici anni, un po' ribelle e solitario. Vive solo con la madre dato che il padre li ha abbandonati quando lui avevo solo sei anni.

A scuola, il ragazzo, non integra con nessuno, anzi, non gli piace proprio andarci. Dopo l’ennesimo scontro con una professoressa, il preside, decide di assegnarlo come volontario alle cure di Andrea, detto Andy, immobilizzato su una sedia a rotelle e incapace di comunicare. Dario, all'inizio, farà fatica a capire il mondo di Andy, ma alla fine, vivranno una straordinaria avventura “on the road”.

 

LETTERE DI UN CATTIVO STUDENTE di Gaia Guasti

Sette lettere che, alla vigilia della consegna delle pagelle, uno studente in difficoltà rivolge ai genitori, agli insegnanti, alla rappresentante di classe, al Ministro dell’Istruzione... a tutti quelli che lo fanno soffrire e lo vedono solo come un problema, un caso disperato.

Invece, non lo è...

IL CACCIATORE DI SOGNI di Sara Rattaro

Luca, che da grande sogna di diventare pianista, ha una mano rotta, un fratello maggiore piuttosto fastidioso, una mamma rompiscatole e un aereo da prendere per tornare da Barcellona in Italia. È il 4 luglio 1984 e, su quell'aereo, la sua vita cambia per sempre. Luca incontra un eroe... No, non si tratta di Maradona, che in aeroporto ha attirato l'attenzione di tutti (e in particolare di suo fratello Filippo), ma di un misterioso signore. All'improvviso l'uomo gli chiede: «Posso raccontarti una storia?». Comincia così un'avventura straordinaria, fatta di parole e ricordi, con una sorpresa davvero inaspettata... l'avventura di un cacciatore di sogni, lo scienziato Albert Bruce Sabin, colui che scoprì il vaccino contro la poliomielite.

" Gli ufficiali delle SS mi hanno ucciso due meravigliose nipotine, ma io ho salvato i bambini di tutta l'Europa ".

UN PESCE SULL'ALBERO di Linda Mullay Hunt

Ally è così intelligente da riuscire a ingannare tantissime persone intelligenti. Ogni volta che arriva in una nuova scuola, riesce a nascondere la sua incapacità a leggere con stratagemmi ingegnosi e fuorvianti. È stanca di essere definita “lenta” e “sfigata”, ma ha paura di chiedere aiuto. Dopo tutto, pensa, come si fa a curare la stupidità? Però il signor Daniels, il nuovo insegnante di Ally, riesce a vedere la ragazza geniale e creativa che si nasconde in lei. Nel frattempo, Ally conosce la schietta Keisha e il geniale Albert, che insieme contribuiscono a rompere i suoi schemi. 

PIANO CONCERTO di Maria Chiara Duca

Vanessa ha quindici anni quando partecipa per la prima volta al concorso per pianisti organizzato dalla sua città. Suonare il pianoforte è tutto per lei, ma la competizione non le è mai interessata. L'unica cosa che le importa davvero è sentire la musica e farla sua, senza badare alla classifica. Almeno finché non incontra il coetaneo Kai, che fin dall'inizio si rivela un valido antagonista, tanto da spingerla a desiderare di suonare meglio di lui e superarlo. I due diventano avversari e nelle quattro edizioni del concorso si sfidano per la prima posizione, imparando l'uno dall'altra, ammirandosi da lontano e temprandosi. 

IL DITO MAGICO di Roald Dahl

Una bambina di otto anni, vive in un non precisato villaggio della campagna inglese e ha un potere straordinario: un dito magico, che punta contro le persone che la fanno veramente arrabbiare. In quei momenti, quando vede tutto rosso e le viene improvvisamente un gran caldo dappertutto, dal suo dito indice si sprigiona una specie di lampo, come qualcosa di elettrico,  che mette invariabilmente il malcapitato di turno in una situazione veramente bizzarra. È un dono che la bambina possiede sin dalla nascita e che non riesce mai a controllare: è più forte di lei, se assiste ad ingiustizie o ne è lei stessa vittima, oplà, il suo dito magico spunta fuori  e colpisce, con conseguenze imprevedibili. 

LE PAROLE GIUSTE di Silvia Vecchini

 Emma è in seconda media. Sulla "lista dei segreti spacciati" è apparsa la scritta: "Emma della seconda E finirà nel gruppo RPS". Recupero, potenziamento, sostegno: è di questo che ha bisogno, Emma? "Sono diventata stupida" pensa. Ma non vero: le sue difficoltà hanno origine, molto semplicemente, da un disturbo comune a tantissimi ragazzi, la dislessia. Però, pensa Emma, non è il caso di parlarne in famiglia. Papà è malato, molto malato. È in attesa di un trapianto. I suoi problemi li affronterà da sola...

LA MAGICA MEDICINA di Roald Dahl

George ha una nonna insopportabile, che lo disgusta raccontandogli come sono buoni da mangiare vermi e scarafaggi, che scrocchiano così bene sotto i denti. Cosa può fare allora il povero George, se non preparare una magica medicina che le cambi un po' il carattere, mescolando deodorante e polvere antipulci, antigelo e cera da scarpe? La nonna cambia, eccome! Non potete neanche lontanamente immaginare come cambia...

IL SEGRETO DEL BOSCO VECCHIO di Dino Buzzati

 I boschi di Valle di Fondo hanno due nuovi padroni: il colonnello Procolo, un uomo che non sorride mai, e suo nipote Benvenuto, un orfano che vuole soltanto essere amato. Il colonnello, però, non conosce tenerezza, e la presenza di Benvenuto lo inquieta tanto da indurlo a desiderarne la morte. Ma né Matteo, vento gradasso, né il malvagio topo con cui Procolo si è alleato riusciranno a far del male al ragazzo, protetto dai Geni che abitano il bosco... 

IL LIBRO CHE TI FA SCOPRIRE PROPRIO TUTTO SUI LIBRI di Francoize Boucher

Forse nessuno vi ha mai detto che: i libri fanno crescere anche se si ha 100 anni; i libri non si scaricano mai; con le loro ZERO calorie, i libri NON FANNO INGRASSARE, e sono utili anche quando sono noiosi, perché aiutano ad addormentarsi! Queste e moltissime altre ragioni per tuffarsi nel libro,perché ci sono tante, tantissime, folli ragioni per amare la lettura!

STORIE DEL BOSCO ANTICO di Mauro Corona

Storie che raccontano di quando il mondo era giovane, e gli animali diversi da quelli che conosciamo oggi. Scopriremo perché l'aquila non possiede più il becco diritto che la rendeva una predatrice ancora più temibile e di come siano state punite la superbia della puzzola e la crudeltà della talpa. Quarantaquattro fiabe per ragazzi e adulti, miti e leggende di un mondo semplice e affascinante. I racconti sono arricchiti da disegni inediti dell'autore.

LA FATA DEI GHIACCI di Maxence Fermine

Malo pensava di trascorrere una spensierata vacanza sugli sci, ma il giorno stesso del suo arrivo in montagna si scatena una tempesta di neve. Una strana tempesta di neve. E mentre cerca di non perdersi, il giovane finisce per scontrarsi con Lea, ragazza bellissima e misteriosa, ovverosia,la Fata dei Ghiacci. La sua missione? Accogliere i viaggiatori che si sono smarriti nel Regno delle Ombre d'inverno. Così Malo torna per la terza volta nel Regno delle Ombre, un luogo che ama molto, almeno quanto gli fa paura. E se questa esperienza non fosse frutto del caso, ma piuttosto un'occasione per affrontare le sue paure? Con l'aiuto della Fata dei Ghiacci, infatti, dovrà vivere molte avventure e trovare così la sua strada.

LA BAMBOLA DI PORCELLANA di Maxence Fermine

È ormai trascorso un anno da quando Malo è tornato dal Regno delle Ombre. Da allora Lili, la piccola mercante di sogni dagli occhi dorati, occupa tutti i suoi pensieri. Quando, in un luna park di Edimburgo, il ragazzo rivede due abitanti del paese immaginario, decide di seguirli, determinato a reincontrare la sua amica. Sfortunatamente, il Regno delle Ombre si è trasformato più in un incubo che in un sogno a occhi aperti. Trovato rifugio dal sinistro Sir Luke, Malo non si sente per nulla rassicurato dall'interesse del suo ospite verso una meravigliosa bambola di porcellana. Quali oscuri disegni nasconde il misterioso fabbricante di giocattoli? Malo farebbe qualsiasi cosa pur di non restare al suo servizio, ma l'amicizia merita di affrontare qualunque rischio...

LA PICCOLA MERCANTE DEI SOGNI di Maxence Fermine

Malo compiva 11 anni il 2 novembre, il giorno in cui si ricordano le persone “scomparse”. Il giorno del suo undicesimo compleanno Malo fa un incidente, cade nella Senna, viene risucchiato da un vortice e scompare... Da lì una serie di avvenimenti " fuori dal normale "in un mondo parallelo, abitato da strani personaggi e da incontri esilaranti. Un po' come " Alice nel paese delle meraviglie ". 

 

" Da quanto tempo parlano gli alberi?"

" Da sempre. Sono gli uomini che,purtroppo,non trovano il tempo di ascoltarli. E' normale. Con le loro gambe, hanno sempre fretta di andare da una parte e dall'altra..."

MELODY di Sharon M. Draper

Melody, è l'alunna più intelligente della scuola, ma nessuno lo sa. Quasi tutti,compresi i suoi insegnanti e i medici,ritengono che lei non abbia alcuna capacità di apprendimento, e fino a oggi le sue giornate a scuola sono state scandite da noiosissime ripetizioni dell'alfabeto. Cose da prima elementare. Se solo lei potesse parlare, se solo potesse dire che cosa pensa e che cosa sa... Ma non può. Perché Melody non può parlare. Non può camminare. Non può scrivere. Melody è affetta da tetraplegia spastica,ma ciò non le toglie di sentire e provare emozioni fortissime: sente di dover comunicare con il mondo per non impazzire del tutto.Finché un giorno non scopre qualcosa che le permetterà di esprimersi e di sentirsi più libera...

LA SCUOLA E' FINITA di Yves Grevet

 La maggior parte dei grandi dice che è ormai troppo tardi, non si può tornare indietro. Ma i miei compagni e io sogniamo tutti di cambiare questo stato di cose, e ci siamo ripromessi di riuscirci, un giorno. Quel giorno verrà, Lila. Io sarò con te, e saremo in tanti. Nel 2028 solo i figli dei ricchi frequentano le scuole private; tutti gli altri vengono subito avviati al lavoro nelle aziende, dove sono costretti a sopportare turni massacranti e mansioni alienanti. Lila decide di ribellarsi iscrivendosi a un istituto clandestino, e Albert diventa suo complice, scatenando la repressione spietata della polizia. 

LA PICCOLA STREGA di Otfried Preussler

Una piccola strega di centoventisette anni considerata troppo giovane per partecipare al Gran Ballo delle Streghe. Dovrà studiare stregoneria per un anno e allora forse potrà sperare di esservi invitata. Ma la Piccola Strega non vuole aspettare e quindi decide di...

NON MI PIACE LEGGERE di Miriam Dubini

Per me leggere è una vera noia! Ma la maestra Anna dice che se si trova il libro ideale non ci si annoierà mai e che senza libri si è perduti. Esagerata! Senza libri si possono fare un sacco di cose, invece! La accontento e vado in biblioteca. In un microlibro c'è scritto: ogni libro porta verso un'indimenticabile avventura. Che sia vero?

LA MIA MAESTRA E' UN CAPITANO di Antonio Ferrara

Il racconto in prima persona di una coraggiosa maestra dei nostri giorni, alle prese con i mille impegni paralleli della professione e della vita privata. La nostra impavida e umanissima maestra, eroicamente, a volte in solitudine, affronta con la stessa intraprendenza i virus influenzali e la carenza di carta igienica, la convivenza e le tabelline... Sempre con entusiasmo, con tenera tenacia. Con un formidabile rispetto per i suoi bambini.

MIA di Antonio Ferrara

Quando viene arrestato per il femmicidio di Stella, Cesare ha 15 anni. Dalla cella in cui si trova ci restituisce i pensieri, i ricordi e le ossessioni di una storia di controllo e possesso mascherata da amore romantico. Rabbia, dolore, certezze e rimorsi, si mescolano in un diario che dà conto di tutto quello che Cesare ha costruito e poi distrutto. 

MIO NONNO ERA UN CILIEGIO di Angela Nanetti

"Quando avevo quattro anni, avevo quattro nonni, due nonni di città e due nonni di campagna..." Incomincia così questo libro che parla di un nonno straordinario e di un ciliegio, dell'oca Alfonsina e di suo marito Oreste, della nonna Teodolinda e delle sue "cose" morbide; e di un bambino, che non dimentica il nonno "matto" che si arrampicava sugli alberi e che lo ha reso tante volte felice.

 

IN UNA NOTTE DI TEMPORALE di Yuichi Kimura

In una notte burrascosa una capretta e un lupo si rifugiano nella stessa capanna, dove non riconoscendosi per varie circostanze come preda e predatore stringono amicizia, scoprendo di avere emozioni e ricordi molto simili. E' una delicata e profonda parabola sulla diversità e l'amicizia.

 

IN BOCCA AL BRUCO di Caterina Bonvicini

Sandro ha una compagna di classe molto simpatica, con cui condivide l'amore per la lettura. Un giorno decidono di scrivere una lettera al loro autore preferito, che però risponde in modo antipatico, dandosi un sacco di arie. I due ragazzini perciò decidono di non leggerlo più e di cimentarsi loro stessi nell'impresa di scrivere un romanzo. Aiutati dalla sorellina di Sandro, Luisa, che ha solo 6 anni ma in tante cose è più sveglia di loro, passano tutti i pomeriggi delle vacanze estive a scrivere le avventure e disavventure di un bruco innamorato di una farfalla. Poi, con la complicità della bizzarra vicina del piano di sotto, sempre un po' ubriaca, ma molto intraprendente, partono per Milano per proporlo, sotto pseudonimo, a una casa editrice

CANTALAMAPPA di Wu Ming

Guido e Adele Cantalamappa sono i protagonisti di questo libro di racconti. Sono una strana coppia che ama girare il mondo ma, badate bene, non sono dei turisti, sono dei viaggiatori.E tengono un librone dove conservano tutti i loro ricordi di viaggi – al limite fra il fantastico e il vero storico – ed è da qui che nasce l’universo narrativo che ci porta a vivere quindici bellissime storie e a visitare altrettanti posti – di nuovo, reali e non. E ognuna di queste storie a ben vedere è una storia di resistenza, una storia di utopia, una storia di sovversione, una possibilità per un mondo nuovo: ogni storia, insomma, ha una morale.

GIUNGLA di Roberto Anglisani e Maria Maglietta

Una grande stazione nel cuore della città è la giungla. Muli è un ragazzino schiavo dell'Est, costretto a rubare e mendicare. Shirkan, è il capo, il trafficante di bambini, colui che tiene le loro vite in pugno. Ma c'è anche Baloon, un barbone amico, e Baghera, una donna nera che s'improvvisa madre per i ragazzi che una madre non ce l'hanno più. E insieme si può anche cercare di ribellarsi alla legga della giungla. 

TREVOR DI James Lecsene

Trevor, 13 anni, sbarca in prima superiore con il groviglio di emozioni che abbiamo conosciuto un po’ tutti: c'è la paura e la voglia di mettersi alle spalle l’infanzia; c'è un'icona della musica a fargli da faro nelle incertezze quotidiane; e c’è un sogno, quello di diventare attore, ad accendergli il futuro. Proprio queste passioni iniziano però ad attirargli battutine e insulti, e presto Trevor si ritrova affibbiata l'etichetta di gay, che come una malattia contagiosa allontana da noi persino l'amico di sempre. Incompreso da un mondo adulto troppo goffo per ascoltarlo, Trevor prende la decisione più difficile. Ma in fondo è ancora un bambino, e il suo tentativo si riduce a un’indigestione di aspirine.

IO TI VIVO di Linda De Angelis

Siamo in un paese della provincia toscana: Albalisa, il Riccio, Joana, Milo, Nando, Ayoub e gli altri loro compagni partecipano, nel tempo libero, al laboratorio teatrale organizzato da una famosa ex attrice. Hanno tutti tra i 16 e i 19 anni e mentre giorno dopo giorno imparano a recitare le battute di Romeo e Giulietta, scoprono anche qualcosa in più di loro stessi per ritrovarsi, alla fine, un po' più "grandi", maturi e consapevoli. Una storia tenera e insieme realistica dove l'amicizia, i primi amori, i conflitti con la famiglia, i problemi di scuola s'intrecciano con la magica, appassionante esperienza del teatro.

WONDER di R.J. Palacio

È la storia di Auggie, nato con una tremenda deformazione facciale, che, dopo anni passati protetto dalla sua famiglia per la prima volta affronta il mondo della scuola. Come sarà accettato dai compagni? Dagli insegnanti? Chi si siederà di fianco a lui nella mensa? Chi lo guarderà dritto negli occhi? E chi lo scruterà di nascosto facendo battute? Chi farà di tutto per non essere seduto vicino a lui? Chi sarà suo amico? Un protagonista sfortunato ma tenace, una famiglia meravigliosa, degli amici veri aiuteranno Augustus durante l'anno scolastico che finirà in modo trionfante per lui.

LA PRINCIPESSA CAPOVOLTA di Andrea Sottile

Una principessa esce in giardino e, travolta da uno starnuto troppo forte, finisce a testa in giù ai piedi di un salice. Così comincia a raccontare un papà alle sue attentissime bambine, Irene e Miranda, e al loro cane, Ottantotto. Ma proprio quando si avvicinano a scoprirne di più... il racconto ricomincia, e ricomincia, e ricomincia, in uno stile sempre diverso e con particolari nuovi ogni volta. Un esempio? Nel quinto capitolo, che si può anche saltare, l'avventura della sciagurata ragazza è raccontata in un italiano antiquato, nell'undicesimo è una filastrocca, nel quattordicesimo è al telefono, nel diciottesimo mette i brividi. Un esperimento che rompe i meccanismi della narrazione e fa scoprire ai bambini che con le storie si può anche giocare. 

PAPIROFOBIA di Susanna Tamaro

Questo piccolo romanzo di Susanna Tamaro, parte proprio da un piccolo protagonista che vive la lettura come una sorta di supplizio. Non gli piace, proprio no! Eppure i suoi genitori amano i libri, in casa non c'è abbondanza di tv, videogiochi e computer, le pareti sono piene di volumi colorati... eppure... Che cosa nasconde questo rifiuto? La misteriosa malattia che il dottore chiama Papirofobia o chissà che cos'altro? 

IL SEGRETO DI CIRO di Antonio Ferrara

Ciro è bruttino, imbranato, taciturno. Non fa altro che scrivere e disegnare nei suoi quaderni. Tutto il contrario di suo fratello Ferdinando, sempre allegro e pieno di ragazze. L'arrivo di Lia cambia tutto: bella, intelligente, due occhi che ti scrutano dentro. I fratelli se ne innamorano, ed è Ferdinando a conquistarla. Solo che Lia vive a Torino, non a Napoli. Troppo lontano per Ferdinando, ma non per Ciro, che comincia a chattare con lei, fingendosi il fratello. Le parole e i disegni sono armi potenti, possono conquistare i cuori e raccontare le storie più difficili. Ciro racconterà la sua in un fumetto, e niente sarà più come prima.

FAHRENHEIT 451 di Ray Bradbury

Montag fa il pompiere in un mondo dove gli incendi, anziché essere spenti, vengono appiccati. I militi irrompono nelle case dei sovversivi che conservano libri o altra carta stampata e li bruciano: così vuole la legge. Ma Montag non è felice della sua esistenza, fra giganteschi schermi televisivi e slogan, con una moglie indifferente e un lavoro che svolge per pura routine. Finché un giorno, dall'incontro con una donna sconosciuta, nasce un sentimento impensabile, e per Montag inizia la scoperta di un mondo diverso da quello in cui è sempre vissuto, un universo di luce non ancora offuscato dalle tenebre.

IL RAGAZZO DI BERLINO di Paul Dowswell

1972. Alex Ostermann ha sedici anni e vive con la sua famiglia a Berlino est. I suoi genitori concordano con tutte le idee del regime, ma Alex e sua sorella Geli non sono d'accordo con quello che dicono loro e si ostinano a vedere del buono nella cultura occidentale. Alex è affascinato dalla musica rock e con i suoi amici ha anche formato una piccola band; Geli, sempre vestita di nero e con le sue fotografie di costruzioni in rovina, mostra atteggiamenti "decadenti". I genitori non approvano e l'unica a parlare apertamente ai ragazzi dei difetti del regime è la nonna. Alla fine, però, i ragazzi attirano le attenzioni della Stasi, che decide di controllarli. Le pressioni del regime su Alex e Geli aumentano sempre di più, fino all'arresto del ragazzo anche se poco dopo viene rilasciato. Ma l'ombra del regime continua a incombere su di loro. E le avventurose fughe dei due ragazzi non si concludono.

AUSLANDER di Paul Dowswell

Polonia 1941. I genitori di Peter vengono uccisi e il ragazzo mandato in orfanotrofio a Varsavia. Peter, biondo con gli occhi azzurri, sembra il ragazzo ritratto nel manifesto della gioventù hiltleriana e può essere adottato da una famiglia importante. Così avviene: Il professor Kattelbach e sua moglie sono entusiasti di accogliere nella loro famiglia un giovane dall’aspetto così ariano. Ma Peter non è il ragazzo tipico della gioventù hitleriana, Peter non vuole essere un Nazista e decide di correre un rischio... il rischio più grande che si può correre a Berlino nel 1943: scappare.

UN ALTRO ME di Bernard Friot

Cosa significa diventare se stessi? Affrontare la distanza dal mondo fuori di casa, lasciarsi sconvolgere dal rapporto con gli altri  e dalla possibilità di essere rifiutati, guardare la propria famiglia senza paura e falsi sentimenti, vivere la propria interiorità nudi ed esposti, senza nascondersi il dolore di voler essere altro da sé. 

Un delicato e profondo romanzo sull'adolescenza

BIANCA COME IL LATTE, ROSSA COME IL SANGUE di Alessandro D'Avenia

Leo è un sedicenne come tanti: ama le chiacchiere con gli amici, il calcetto, le scorribande in motorino e vive in perfetta simbiosi con il suo iPod. Le ore passate a scuola sono uno strazio, i professori "una specie protetta che speri si estingua definitivamente". Così, quando arriva un nuovo supplente di storia e filosofia, lui si prepara ad accoglierlo con cinismo e palline inzuppate di saliva. Ma questo giovane insegnante è diverso: una luce gli brilla negli occhi quando spiega, quando sprona gli studenti a vivere intensamente, a cercare il proprio sogno. Leo sente in sé la forza di un leone, ma c'è un nemico che lo atterrisce: il bianco. Il bianco è l'assenza, tutto ciò che nella sua vita riguarda la privazione e la perdita è bianco. Il rosso invece è il colore dell'amore, della passione, del sangue; rosso è il colore dei capelli di Beatrice. Perché un sogno Leo ce l'ha e si chiama Beatrice, anche se lei ancora non lo sa. Leo ha anche una realtà, più vicina, e, come tutte le presenze vicine, più difficile da vedere: Silvia è la sua realtà affidabile e serena. Quando scopre che Beatrice è ammalata e che la malattia ha a che fare con quel bianco che tanto lo spaventa, Leo dovrà scavare a fondo dentro di sé, sanguinare e rinascere, per capire che i sogni non possono morire e trovare il coraggio di credere in qualcosa di più grande.

CRAZY di Benjamin Lebert

Benjamin è un emiplegico che tenta la maturità in un collegio a Neuseelen dopo esser passato per quattro scuole diverse. Il protagonista sedicenne decide che è ora di prendere in mano il proprio destino. Da quel momento in poi Benjamin si integra con grande rapidità, nonostante il suo handicap, partecipando così, a diverse avventure con i suoi nuovi compagni.

L'AMICO RITROVATO di Fred Uhlman

L'amico ritrovato, narra la storia di due ragazzi, uno ebreo, Hans Schwarz, l'altro tedesco di nobili origini, Konradin van Hohnfles. Tra i due nasce una profonda amicizia, grazie anche alle comuni passioni di collezionare monete greche e di leggere. Purtroppo la loro amicizia non è destinata a durare; infatti, Hitler sale al potere e Konradin, la cui famiglia è filo nazista, decide di non frequentare più l'amico per non mettersi in cattiva luce e anche a scuola la situazione peggiora a causa della propaganda nazista. Hans e costretto ad emigrare da parenti americani mentre i genitori decidono di rimanere a difendere la loro patria anche se dopo un po' moriranno.Molti anni dopo Hans riceve una lettera dal suo vecchio liceo classico tedesco. Questa annunciava la raccolta di fondi per la costruzione di un monumento ai caduti in ricordo di tutti gli studenti morti nella seconda guerra mondiale, con allegato un libretto con tutti i nomi dei deceduti.

 

Questo libro ha un significato molto profondo.L'autore riesce a trasmetterci l'aridità dell'ideologia nazista che soffoca le relazioni umane e distrugge ogni sentimento.

 

                                                                                             Zoe

 

LA STORIA DI IQBAL di Francesco D'Adamo

La storia vera di Iqbal Masih, il ragazzo pakistano di 12 anni diventato in tutto il mondo il simbolo della lotta contro lo sfruttamento del lavoro minorile.
Ceduto dalla sua famiglia di contadini ridotti in miseria, in cambio dei prestito di 16 dollari, costretto a lavorare in una tessitura di tappeti dall'alba al tramonto, incatenato al telaio, in condizioni disumane, come milioni di altri bambini nei paesi più poveri dei mondo, Iqbal troverà la forza di ribellarsi, di far arrestare il suo padrone, di denunciare la "mafia dei tappeti", contribuendo alla liberazione di centinaia di altri piccoli schiavi.
Un romanzo di denuncia, commosso e indignato, sul valore della libertà e della memoria che, a tutti i costi, va salvata, perché senza memoria non c'è speranza nel futuro.

 

E' un libro bellissimo, purtroppo la storia finisce male ma,ti trasmette numerosi valori i quali lo sfruttamento del lavoro minorile, la resistenza rispetto ai padroni, l'amicizia...bellissimo comunque, è da leggere assolutamente.

 

                                                                                      Zoe

LA BAMBINA RIBELLE di Haji Nafisa

La bambina ribelle è un libro che ti descrive il mondo da più punti di vista prima di un'adolescente , una giovane donna che a                   mala pena capisce il mondo dei grandi e poi di un'adulta , che deve affrontare quello da cui ha cercato di scappare.           

Due mondi diversi , Pakistan e America e una ragazza , Saira , che deve crescere , e capire a quale dei due vuole appartenere.

Genitori che hanno già deciso il suo futuro , e il sogno di poter diventare una giornalista che le preme dentro. 

Un sogno per il quale farà molti sacrifici , ma il destino ha in serbo per lei quello che non si sarebbe mai immaginata. 

Scelta la sua strada credeva di non dover tornare indietro , ma un' avvenimento che coinvolge i suoi due paesi ,

la sua famiglia e lei in prima persona la farà tornare sui suoi passi e intraprendere il 

tanto difficile percorso che i suoi genitori avevano sperato per lei.

Un libro che non si può descrivere con un paio di parole , si può solo dire che fino all'ultimo, ti fa battere il cuore e stare col fiato sospeso , grazie ai piccoli misteri e segreti che lo caratterizzano ma soprattutto grazie alla curiosità di scoprire come va a finire la storia di Saira.

Elone

D'UN TRATTO NEL FOLTO DEL BOSCO di Amos Oz

La notte, al villaggio, uno strano, impossibile silenzio abita il buio. Anche di giorno, l'assenza degli animali lascia ovunque le sue tracce: non un cane in cortile, non un gatto sui tetti, e nemmeno una mosca che ronza o un grillo che canta nei prati intorno. Qualcosa dev'essere successo tempo fa e i bambini ogni tanto fanno domande che restano senza risposta. Fino a quando Mati e Maya non partono per la loro avventura, in cerca del mistero del villaggio dove gli animali sono scomparsi. Nel folto del bosco troveranno Nimi, il bambino puledrino ammalato di nitrillo, Nehi, il demone del bosco e una triste verità.

TU NON MI CONOSCI di Klass David

John non solo sta affrontando il passaggio dall'infanzia all'adolescenza, il primo deludente amore, le prime difficoltà con gli amici, il rifiuto della scuola: c'è un uomo in casa sua, un uomo che non è suo padre, ed è uno che "mette le mani addosso". E Joe si sente abbandonato, solo contro tutti. Scritta con uno stile personale, una storia che fa ridere, commuove, ma restituisce anche momenti drammatici, forti, realistici. Il ritratto di un adolescente vero.

 

E' molto bello,perchè parla tanto dei problemi adolescenziali e di un mondo proprio che si crea per sfuggire a questi!
                                                         Zoe 

NON ABITO PIU' QUI di Kreslehner Gabi

I genitori di Susanne hanno divorziato e la sua vita è stata stravolta. Adesso non abita più in una bella villetta, ma si è trasferita insieme ai fratelli nella piccola casa della nonna. Anche a scuola va tutto storto e a fine anno viene bocciata. L'unica nota positiva è l'amicizia con Sulzer, Hanna e Carlo. A poco a poco però, nonostante un padre assente, tutto preso dalla figlia avuta dalla nuova compagna, e una madre concentrata solo sulla propria vita, Susanne ritrova il giusto equilibrio, impara a capire il peso e il valore dei sentimenti, ma soprattutto si innamora e, nonostante il parere contrario della madre, decide di fare un viaggio in Italia col suo ragazzo. Susanne, dopo un anno difficile, è ormai cresciuta e in grado di capire cos'è giusto per se stessa e di compiere delle scelte mature.

BUONGIORNO,BUONASERA,TI VOGLIO BENE di Rivaroli Alberto

La storia vera di Miloud, un clown da anni impegnato nel recupero dei ragazzi di strada romeni, ai quali offre la possibilità di imparare un mestiere - il suo - insegnando loro i segreti del teatro e coinvolgendoli come protagonisti dei suoi spettacoli, che toccano in tournée tutte le capitali. In questo romanzo-verità la storia di alcuni di questi ragazzi s'intreccia con quella di Miloud e l'incontro con lui cambia le loro vite per sempre. 

 

E' una storia che fa capire molte cose,tra cui come alcuni bambini siano fortunati e che alti si accontentino di poco!

                                                  Zoe

CUORE DI CICCIA di Tamaro Susanna

Michele è un bambino grasso, che ha come unico amico il frigo Frig. La mamma di Michele è una donna molto bella, magra e in perfetta forma e non accetta il corpo di suo figlio, non riesce a capire per quale motivo sia così grasso: più fa ginnastica, più Michele ha fame. Lei non può sapere che Frig racconta delle bellissime storie e che la solitudine di Michele sembra meno brutta quando lo apre. Frig, un giorno, decide che anche Michele è un eroe e lo nomina cavaliere con il nome di Cuore di Ciccia. La mamma decide di rinchiudere Michele all'Istituto Acciughini, un luogo dove i bambini diventano magri come grissini, e da quel momento...

 

E' un libro molto carino e bello da leggere,soprattutto per il protagonista e il suo amico.

 

                                                                                               Zoe

IL BAMBINO CON IL CUORE DI LEGNO di John Boyne

Noah, otto anni, ha deciso di scappare di casa: la sua mamma è ammalata, e il congedo imminente è troppo doloroso per affrontarlo. Strada facendo incontra parecchi strani personaggi e finisce ospite di un vecchietto, un giocattolaio che gli racconta tutta la sua vita: da bambino goffo e perseguitato a ragazzo brillante, con un dono per la corsa che l'ha portato fino alle Olimpiadi. Il vecchietto consiglia a Noah di tornare dalla sua mamma per dirle addio: lui non ce l'ha fatta con il suo papà e ancora lo rimpiange. E Noah lo ascolta. Dieci anni dopo, il giorno del suo diciottesimo compleanno, riceve in dono la bottega del giocattolaio: un'eredità importante per costruire una vita all'insegna della generosità e dell'attenzione agli altri.

 

"Non puoi dire di aver vissuto davvero se non hai visto sorgere il sole nel bosco...d'ora in poi, quando in futuro ti ricapiterà di vedere l'alba, forse penserai a me."


Per vivere delle emozioni molto forti e per avventurarci nel magico mondo delle favole.

 

I CAVALIERI DEL CONGIUNTIVO di Erik Orsenna

"Il congiuntivo è l'universo del dubbio, dell'attesa, del desiderio, della speranza, di tutte le possibilità. Che cosa sarebbe di noi, se non potessimo contare su ciò che non esiste?". A partire da questa constatazione Giovanna, già protagonista di "La Grammatica è una canzone dolce", esplora in questa nuova avventura l'arcipelago dei modi verbali.

 

"Cos'è l'amore se non dubbio,attesa,desiderio, speranza? L'amore non era altro che una varietà del congiuntivo."

 

Orsenna è capace  far riflettere il lettore sul senso dell'esistenza ,attraverso la magia della grammatica.

Merita!


PER SEMPRE STARGIRL di Jerry Spinelli

Stargirl, la ragazza che gira con un topolino in tasca e suona l'ukulele, se n'è andata. È trascorso un anno da quando ha lasciato L'Arizona e i suoi incantevoli deserti, e Leo, il suo amore. È a lui che scriverà la lettera più lunga del mondo, una lettera lunga un anno. Per raccontargli della Pennsylvania, della corse in bicicletta, dei nuovi bizzarri vicini che la sua luminosa stravaganza attira come un faro: Dotsie, una bambina di cinque anni che adora la magia; Betty Lou, una signora che soffre di agorafobia e non esce di casa neppure per comprarsi le ciambelle; Alvina, un'undicenne che fa a botte con i ragazzi; e Perrie, un ragazzo misterioso con fama di ladro e latin lover che ama rifugiarsi sui tetti. Con lui Stargirl condividerà magiche notti a parlare della vita e dell'amore, e delle domande che ogni mattino si svegliano con lei rendendola così unica e speciale.

 

Se vi è piaciuto Stargirl, non potete perdervi di leggere questa continuazione...

è entusiasmante e originale!

 

Zoe

 

 

 


PER QUESTO MI CHIAMO GIOVANNI di Luigi Garlando

Il narratore è Giovanni, un bimbo di 10 anni che racconta una giornata speciale con il padre, durante la quale il genitore gli racconterà la storia di un illustre palermitano Giovanni Falcone, della sua vita e della sua morte.

 

Lo consiglio per conoscere meglio la figura di un grande paladino della giustizia: Giovanni Falcone

 

Zoe

IL MAESTRO NUOVO DI Rob Buyea

È l’inizio della quinta elementare per sette bambini della scuola di Snow Hill. C’è Jessica, la nuova arrivata, che fatica ad ambientarsi e si rifugia nei libri; Alexia, la bulla, che ti è amica un momento e nemica quello dopo; Peter, il mattacchione della classe; Luke, l’asso della matematica; Danielle, che non sa farsi valere; la timida Anna; e Jeffrey, che odia la scuola. Mr. Terupt, il loro nuovo maestro, è l’insegnante che tutti vorrebbero avere. Brillante e sensibile, sa trasformare la scuola in un posto entusiasmante… Finché un giorno ammantato di neve accade un incidente che cambierà tutto. E tutti.

 

Essere maestri non è facile,ma essere dei maestri speciali è un grande Dono di Vita!
Mr Terupt è uno di loro.Con questo libro si sorride, si viaggia e si piange tanto...emozioni che fluiscono e che ti fanno pensare.Sì, bisogna pensare positivo e che nella vita si può sbagliare,ma si può anche perdonare.
Per piccoli e grandi, lo consiglio.

NON AVRO' PIU' PAURA di Giorgia Manzi

Ciao,sono AriBari!!

 

Questo libro è fantastico,infatti l' ho letto in pochissimo tempo e me lo sono "mangiata" ... !

Ve lo consiglio perché parla dei problemi che ci possono essere in famiglia e la protagonista non ha una vita facile. Leggetelo è proprio bellissimo!!!

 

Pupetta, quattordici anni, vive in una città del Sud. Ha una famiglia numerosa, padre dispotico, madre annullata dalla fatica. Non c’ è molto spazio per i sogni, a casa sua. E non ci sono soldi. Così quando i genitori decidono di cederla a un ’ anziana signora in cambio di uno stipendio regolare, lei non può non accettarlo. La vita con la signora è fatta di lavoro, ma anche di sorprese, cose nuove, un po’ di libertà. E poi c’ è Pino, un ragazzino con cui condividere qualche domenica pomeriggio e qualche segreto. Ma le cose cambiano di nuovo: l’ anziana signora decide di trasferirsi al Nord. E Pupetta cosa farà? I suoi genitori la lasceranno andare? E lei vuole davvero andare via, cambiare vita, cambiare mondo?

LA GRAMMATICA E' UNA CANZONE DOLCE di Erik Orsenna

Davvero strana l'isola dove Giovanna con il fratello Tommaso approda dopo un naufragio. Qui ci sono spiagge e palme e una barriera corallina. Un'isola tropicale come tante altre? No, dove si è mai visto un'isola con negozi che vendono parole, un municipio per i matrimoni tra sostantivi e aggettivi, un ospedale per le parole malate e una fabbrica per costruire le frasi, con distributori automatici di articoli e orologi a pendolo per i modi verbali? L'isola è una specie di 'grammatica vivente' in cui i due fratelli imparano a parlare in un modo nuovo.

 

Consiglio di leggere a tutti ragazzi/e non solo : " La grammatica è una canzone dolce "di Erik Orsenna, perchè è un viaggio leggero ed emozionante nel mondo delle parole. 

" Le nostre parole preferite sono cose intime,come il colore del nostro sangue"


 

 

LA RIVOLUZIONE NON E' UN PRANZO DI GALA' di Ying Ching Compestine

Ciao sono Zoe,

vi consiglio questo libro che a me è piaciuto molto perchè ti fa capire cos'è la rivoluzione e che non è certamente un pranzo di gala,non è un'opera letteraria, un disegno, un ricamo; non la si può fare con altrettanta eleganza … è un'insurrezione, un atto di violenza, con il quale una classe ne rovescia un'altra.

BATTI IL MURO:QUANDO I LIBRI TI SALVANO LA VITA di Antonio Ferrara

Ciao sono Punkaneve,

consiglio questo libro per chi ama leggere.

Mi è piaciuto molto perchè insegna ad amare i libri e ad amare la lettura.

Parla di una bambina,Caterina,che  fin da piccola viene rinchiusa per ore dentro un armadio da sua mamma.Lì scopre il fantastico mondo della lettura e dei sogni.Sono le storie a salvarla. E sarà l'amore per i libri, un amore fedele e paziente, a dare infine un senso alla sua vita.

CLARA VA AL MARE di Guido Quarzo

Salut je suis Ermy,

vi consiglio questo libro parce que mi ha colpito molto.

Parla di una bambina down,di nome Clara che desidera andare al mare;ci riesce nonostante le sue difficoltà,superando tutti gli ostacoli che la sua natura le opporrebbe.

STARGIRL di Jerry Spinelli

Ciao sono di nuovo io,Zozzi,

vi consiglio questo libro che a me è piaciuto molo.

Immaginatevi una scuola normale,in cui tutti i ragazzi si vestono allo stesso modo e fanno le stesse cose, e poi chiedetevi che effetto farebbe, in un posto del genere, l'apparizione di una ragazza vestita nel modo più stravagante, che va in giro con un topo in tasca e un ukulele a tracolla, piange ai funerali degli sconosciuti e sa a memoria i compleanni dell'intera cittadinanza.Stargirl è semplicemente se stessa: e non è detto che questo sia un vantaggio, in un mondo fatto di persone che vogliono soltanto "adeguarsi"... .

E'  un libro FANTASTICO!

CONTA LE STELLE di Lois Lowry

Ciao a tutti,

vi consiglio questo libro.

Alice

 

Annemarie vive con i genitori e la sorellina minore a Copeenaghen. La sua esistenza scorre normale fino a che la città non si riempie di soldati e i genitori della sua migliore amica, Ellen, sono costretti a fuggire. E il 1943 e anche la Danimarca comincia a conoscere la persecuzione degli Ebrei. Annemarie non capisce, non comprende la paura che la anima ogni volta che incontra un giovane tedesco, non comprende perché la città improvvisamente ha perso i suoi colori e la sua aria tersa, non comprende perché i suoi genitori bisbiglino e non vogliano mai parlare dell'incidente mortale che ha strappato alla famiglia la sorella maggiore Lise.